capelli-belli-alopecia-areata

L’Alopecia: che fare?

Prova questi consigli

I principali tipi di alopecia sono:

Alopecia areata
È una patologia con una forte componente autoimmune che fa in modo che il sistema immunitario identifichi i follicoli piliferi come un corpo estraneo, attaccandoli. Questo causa una perdita dei capelli tipicamente a chiazze o aree (da qui il nome “areata”) glabre. Queste chiazze hanno il diametro di una moneta e si manifestano generalmente sul cuoio capelluto, ma possono apparire in ogni parte del corpo. L’alopecia areata può essere contratta sia da uomini che da donne, indipendentemente dall’età.

Alopecia totalis
Si tratta di una forma avanzata di alopecia areata che ha come conseguenza la perdita dei capelli per tutta l’estensione del cuoio capelluto, e anche della peluria facciale. Anche questo tipo di alopecia può colpire sia uomini che donne indistintamente.

Alopecia universalis
Questa è la forma più avanzata di alopecia areata, che può avere come risultato una perdita di capelli e peli totale su tutto il corpo. Questa è causata alla nascita da una mutazione cromosomica, che produce i suoi sintomi più avanti nel corso della vita dell’individuo, sia esso uomo o donna. Sebbene non vi sia al momento una cura per l’alopecia universalis, sono stati registrati episodi di ricrescita spontanea di capelli e peli.

Alopecia cicatriziale
In questo caso si tratta di un gruppo di patologie rare che causano non solo la caduta permanente dei capelli, ma anche la cicatrizzazione del cuoio capelluto. Solitamente si verifica come conseguenza di complicazioni di un’altra patologia preesistente. È diffusa in tutto il mondo e può colpire sia uomini che donne, ma non è comune tra i bambini.

Alopecia barbae
Una forma di alopecia localizzata che colpisce l’area circostante al viso e al collo negli uomini, causando la caduta dei peli facciali in aree isolate o in tutta la zona di barba e baffi.

Alopecia da trazione
È il risultato di acconciature che tirano i capelli in maniera eccessiva, rimuovendo così le radici dal cuoio capelluto. Una perdita dei capelli permanente può avvenire quando questo tipo di tensione è applicata con una forza tale da impedire ai follicoli piliferi di svilupparsi.

Questa forma di alopecia è sempre legata a disturbi del metabolismo delle cellule follicolari, ed è perciò strettamente connessa all’assunzione di farmaci chemioterapici che inibiscono il metabolismo delle cellule, ma può anche essere causata da altri trattamenti.

L’anagen effluvium si manifesta con una caduta prima a chiazze, poi completa. Solitamente i capelli ricrescono una volta terminato il trattamento.

Telogen Effluvium
È una forma di alopecia caratterizzata da una caduta di capelli particolarmente intensa (più del 30%). Questa patologia è generalmente provocata da stress o traumi, quali ad esempio il parto, un lutto o una malattia grave.

Cosa differenzia l’alopecia areata dalla normale perdita di capelli?

L’alopecia areata e i suoi sottotipi possono essere distinti facilmente dal tipo di perdita di capelli più comune: l’alopecia androgenetica, conosciuta comunemente come calvizie. Quest’ultima è molto frequente negli uomini (colpisce circa il 50% della popolazione mondiale maschile entro il cinquantesimo anno d’età) ma può verificarsi anche tra le donne.

L’alopecia androgenetica si manifesta nell’uomo solitamente attraverso una recessione dell’attaccatura dei capelli e un diradamento degli stessi nella zona delle tempie e sul vertice del capo, mentre nella donna la caduta dei capelli è solitamente diffusa su tutto il cuoio capelluto. L’alopecia areata è riconoscibile in quanto produce delle chiazze glabre isolate, anziché una recessione dell’attaccatura o un diradamento diffuso. Queste chiazze sono generalmente grandi come una moneta e possono comparire e scomparire con frequenze diverse, e colpiscono individui di qualsiasi età.

Un’altra differenza tra l’alopecia areata e quella androgenetica è che in alcuni casi di alopecia areata è possibile che i capelli ricrescano spontaneamente e in maniera naturale. I capelli ricresciuti appaiono inizialmente molto chiari e sottili, per poi inspessirsi ed acquisire nuovamente il proprio colore naturale dopo alcuni mesi. L’alopecia androgenetica, invece, causa una caduta dei capelli permanente.

Il mio approccio con l’alopecia

Beh all’inizio non l’ho presa proprio bene, anzi. Mi sono posto alcune domande……… Perchè?

Adesso va meglio, sono un paio di anni che riesco a combattere l’alopecia con delle soluzioni efficaci che aggrediscono la perdita del capello non appena l’infiammazione nasce. Non posso dire di aver risolto il problema delle chiazze, perché è irrisolvibile, ma tampono subito il sorgere della malattia.

 La Mia Esperienza

  • Primo Tricologo
  • Visita al secondo trigolo
  • Inizio terapia
  • Ritorno al Tricologo per verifica  terapia
  • €uro spese: 700,00

Comportamenti salutari

  • Assumere vitamina D
  • tanto sole e tanto mare
  • assumere zinco o alimenti che lo contengono

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: