come-avere-aria-pulita-di-casa

Come migliorare l’aria in casa

Per ridurre la concentrazione di inquinanti in casa oltre ad aprire le finestre esistono altre strategie. La prima consiste nel non fumare in casa e non permettere agli altri di farlo.
Meglio usare pochi prodotti per le pulizie senza mai mescolarli pensando di potenziare gli effetti.
Evitare la formazione di muffe insalubri controllando l’umidità dell’ambiente.

Che ambiente umido è necessario avere in casa?

Generalmente l’ambiente in casa non deve superare il 40-50 per cento di umidità. Occhio alle piante, il verde domestico aiuta a ripulire l’aria e a ossigenarla tuttavia attenzione alle reazione allergiche considerato che, esse contribuiscono a diffondere allergeni in casa.

La manutenzione degli impianti è altrettanto importante relativamente al fattore fumi ed inalazioni: infatti deve essere fatta costantemente a ogni stagione. In primavere è necessario pulire i filtri dei condizionatori con acqua e sapone.
Attenzione agli spray deodoranti, incensi, ecc: non fanno bene all’aria di casa.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: